Karate Shotokan

Il nome Shotokan deriva da “Shoto” che significa “il vento che attraversa i pini”, nome d’arte del Maestro Gichin Funakoshi quando firmava i suoi poemi, mentre “Kan” significa casa o luogo di allenamento.

Nel 1972 ad opera di due appassionati nasceva a Cerea il G.S.K.S Cerea.  Tosato Angiolino e Ziviani Silvio che grazie al Maestro Bongiovanni Sergio come direttore tecnico del gruppo inziarono questa nuova attività che contava allora pochi atleti. Nel 1986  il Maestro Bongiovanni lascia il gruppo e prende il suo posto come direttore tecnico Cestaro Fausto. Allora gli allenamenti si tenavano nella plaestra del liceo scentifico di Cerea, per poi passare nella palestra delle scuole elementari Olga Visentini fino al 2008. Negli anni a seguire venne poi dismesso lo stadio comunale di Cerea, dove la palestra del Monumeto ai Caduti sita in via S.Zeno,  diviene l’attuale sede del gruppo sportivo, che grazie al comune di Cerea si è avuta la possibilità di poterla gestire e poter così avere un luogo tutto nostro per poter svolgere l’attività del Karate tradizionale. Appoggiati dal delegato allo sport del comune di Cerea Luca Possenti che ha creduto in noi e al nostro progetto e con l’aiuto di molti soci siamo riusciti a mettere in piedi una palestra oggi invidiataci da molti, per come è allestita e per come vengono gestite le varie attività al suo interno.

 

Questo è motivo di orgoglio e apprezzamento per l’intera amministrazione comunale.

 

 

Dal 1976 Cestaro Fausto e Polato Tiziana decisero di insegnare nella palestra, dove avevano cominciato assieme la pratica del karate tradizionale, frequentando  i lunghi ed estenuanti corsi per istruttori che a quel tempo si tenevano in primis a Paderno del Grappa e poi a Treviso per la durata di tre anni. Qualificatisi istruttori hanno cominciato  la lunga strada dell’insegnamento diventando maestri e non solo nella palestra, di fatti se tutti noi abbiamo imparato il concetto di “gruppo” lo dobbiamo solo a loro, alla continua pratica e serietà con cui ci hanno cresciuto e continuano tutt’ora a  far crescere chiunque abbia voglia di imparare.

 

Ora si chiama Centro Studi Karate Shotokan e conta più di duecento iscritti, ma io credo che ne siano passati più di mille, e anche a distanza di anni siamo ricordati sempre in maniera positiva.

 

Il C.S.K.S. Cerea offre ai nuovi ”apprendisti” dello Shotokan una palestra molto accogliente che rispetta in assoluto i canoni delle palestre orientali: pulizia, serietà, e varie comodità come la sala per massaggi, la sala dove troviamo vari sacchi e “makiuwara”(asse di legno elastica per l’allenamento del pugno), dove testare tecniche di calcio e pugno, una mini palestra con attrezzi di vario tipo e comodi spogliatoi.

 

Per chi vuole solo guardare o accompagna i propri figli è a disposizione una saletta con distributori di caffè e bibite automatici.

La palestra o “DOJO” (tradotto significa luogo in cui ci si allena) è aperta 5 sere alla settimana il lunedì, mercoledì e venerdì con i corsi di karate tradizionale così organizzate:

 

Orario invernale
Bambini: 18:30 – 19:30
Principianti adulti: 19:30 – 20:30
Ultimo turno solo per le cinture nere: 20:30 – 21:30

 

Orario estivo
Bambini: 19:00 – 20:00
Principianti adulti: 20:00 – 21:00
Ultimo turno solo per le cinture nere: 21:00 – 22:00

 

mentre nelle sere di martedì e giovedì le lezioni iniziano alle ore 19:00 con lo YOGA continuando poi con i corsi di difesa personale.

 

Sede di Sorgà:
Bambini: 19:30 – 20:30
Adulti: 20:30 – 21:30
Presso la palestra “Scuola Media D. Broglio”, Piazza ge. Murari Brà.

 

La serietà e competenza del C.S.K.S. Cerea è garantita da istruttori qualificati iscritti alla F.I.K.T.A federazione italiana karate tradizionale e affini, iscritti all’I.S.I istituto Shotokan Italia Associazione italiana cultura e sport, all’A.I.C.S. Come ente di promozione riconosciuto dal CONI ed infine all’US ACLI ente di promozione sportiva.

 

Inoltre il lavoro del maestro Cestaro Fausto è sempre in continua evoluzione, la continua pratica ed i continui stage che frequenta danno al gruppo un continuo aggiornamento su ciò che riguarda l’infinita pratica del Karate Tradizionale.